Stampa

Omaggio ai terroristi del TIGR: scelti dagli Sloveni come “eroi antifascisti"

A proposito delle recenti polemiche sui fucilati a Basovizza, anticipiamo quanto comparirà sul prossimo numero del notiziario della Lega Nazionale (n. 61/2020), attualmente in stampa:

“… Omaggio ai terroristi del TIGR: scelti dagli Sloveni come “eroi antifascisti”.

La storia dice che erano piuttosto dei fascisti balcanico-jugoslavisti (volevano una grande Jugoslavia, fino all’Isonzo, fino al Tagliamento) e che sono morti osannando la Jugoslavia, non la Slovenia e neppure la democrazia.

Ma tant’è, ognuno è libero di scegliersi gli eroi che preferisce.

Il problema è un altro: erano sicuramente “terroristi”, come coloro che hanno assassinato Aldo Moro, come i kamikaze islamici e diversi altri ed ai “terroristi” – spiace doverlo ricordare al Presidente Mattarella – non si rende onore, mai e poi mai.

Paolo Sardos Albertini