• 040365343
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

files/bando_Lussinpiccolo_2017_ok.pdf

                                                                                                                        

    Bando di concorso per gli anni 2018-2019

 Borsa di Studio “Giuseppe Favrini”di Euro  2.000,00, annuale e  ripetibile per il corso di studi universitari successivi al triennio di base per il conseguimento della laurea specialistica

 

       Per ricordare Giuseppe Favrini, esule, cofondatore della Comunità di Lussinpiccolo, Associazione italiana dei Lussignani non più residenti sull’Isola, attuario, dirigente d’azienda, appassionato insegnante, profondamente legato alle sue radici isolane e agli Ideali di Patria,

     

la moglie Renata Fanin Favrini istituisce

 

una borsa di studio a favore di uno studente universitario discendente da una famiglia di esuli dalla Venezia Giulia, Isole Quarnerine e Dalmazia, appartenente a nucleo familiare associato alla Comunità di Lussinpiccolo o ad altra Comunità di  esuli.

.

       Possono fare domanda gli studenti che abbiano concluso con ottimo profitto il corso universitario triennale in una Università italiana e intendano proseguire gli studi.  A parità di merito sarà data la preferenza a coloro che abbiano interessi per la cultura dei paesi d’origine.

L’ammontare della borsa verrà diviso in 2 rate semestrali uguali di E 1.000,00 ciascuna.

La concessione delle annualità successive alla prima saranno subordinate ai risultati conseguiti nei semestri precedenti.

 

       Le domande devono pervenire entro il 28 febbraio 2018 indirizzate alla Comunità di Lussinpiccolo, via Belpoggio 25, cell. 3928591188, tel. 040305365, e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. e corredate dai seguenti documenti:

 

-cittadinanza italiana

-appartenenza ad associazione di esuli

-fotocopia del libretto universitario o del diploma di laurea triennale

-fotocopia dell’iscrizione al IV anno di laurea.

 

       La valutazione delle domande e dei candidati per l’attribuzione della borsa di studio sarà effettuata da una Commissione, il cui giudizio è inappellabile.

       La composizione della Commissione è definita dal regolamento depositato presso la Comunità di Lussinpiccolo, Trieste, via Belpoggio 25.

 

       Gli importi delle rate semestrali della Borsa di Studio saranno consegnate in occasione delle riunioni annuali della Comunità di Lussinpiccolo, nei mesi di marzo e di novembre.

                                                                                          

 Il segretario generale                                                        Dr.  Licia Giadrossi-Gloria

 

Trieste, 12 settembre 2017

Comunità di Lussinpiccolo ONLUS

iscritta al n° 331 del Registro generale del Volontariato del FVG,   CF 90079060324.

Sede:Via Belpoggio 25,

34123 Trieste   

Tel 3928591188                                                                Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

 

 

 

Il 24 ottobre 2017, alle ore 11.00, al cippo della Lega Nazionale che nella Piazza del Municipio di Aurisina ricorda i Caduti di tutte le Guerre, il Sindaco Daniela Pallotta ha acceso un lumino per ricordare le vittime nel centenario della battaglia di Caporetto, aderendo all’iniziativa della Fondazione Pot Miru.

In precedenza , analogo omaggio, è stato reso al Cimitero Militare Austro Ungarico di Aurisina e all’Erma della Terza Armata a San Giovanni di Duino.

Alla breve e sentita cerimonia, oltre al Sindaco Pallotta, erano presenti la Lega Nazionale, il Gruppo Ermada , il Gruppo Speleologico Flondar, la Jus Nabrezina, il Lions Club Duino Aurisina.

 

 

Errare umanum est, perseverare diabolicum?

Il "compagno revisionista" non demorde. Rifiuta il suggerimento di una sana autocritica e persevera, con dovizia di parole, a prendersela con D'Annunzio, nonché con Gramsci e con Lenin.
Una piccola citazione manzoniana "povero untorello, non sarai tu quello che spianti Milano".

Paolo Sardos Albertini

 

 

Marco Barone, noto esponente dell'estrema sinistra isontina, è incappato in un grave infortunio.

La sua forsennata campagna anti D'Annunzio (nella quale ha convolto il post titoista Mesic) risulta infatti totalmente dimentica di un dato di fatto fondamentale: il giudizio esplicitamente positivo sull'impresa di Fiume formulato da due mostri sacri della storia e del pensiero comunista,  Antonio Gramsci e Vladimir Ulianov Lenin.

Compagno Barone, pretendere di sconfessare ora i compagni Gramsci e Lenin è, a dir poco, gravissimo atto di "revisionismo storico".

Urge, al più presto, seria e convinta autocritica.

 

Paolo Sardos Albertini

Libri, DVD e gadget

Se volete avere libri, DVD e gadget della Lega Nazionale

cliccate QUI 

Ultima novità:

Per un grande amore 

I Giovani della Lega nazionale

 

 

Vuoi partecipare alle nostre attività? Vuoi collaborare con la Lega nazionale? Ha i voglia di portarci le tue idee, di mettere a frutto le tue capacità?

 

carto3pic

 

Il gruppo Giovani (18 ai 35 anni) si incontra

presso la sede di Via Donota 2

scrivici o chiamaci!