• 040365343
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ALESSANDRO HABER, CLAUDIO GIOE', NICOLAS VAPORIDIS, CLAUDIO CASTROGIOVANNI, ENZO IACCHETTI E NINNI BRUSHETTA NEL CAST DEL FILM "FOIBE".

 

Los Angeles, CA - E' stata presentata la lista degli attori che faranno parte del film FOIBE. In un cast internazionale, dodici gli attori italiani scelti tra cui Alessandro Haber, Claudio Gioe', Nicolas Vaporidis e Claudio Castrogiovanni.

Alessandro Haber interpretera' uno dei capi dei partigiani jugoslavi, mentre Claudio Gioe' e Claudio Castrogiovanni saranno rispettivamente il Vice Brigadiere dei Carabinieri Dino Perpignano e il Mareschiallo dei Vigili del Fuoco, Arnarldo Harzarich. Nicolas Vaporidis e Gianni Bruschetta interpreteranno il Capitano della Guardia di Finanza Luigi Acanfora e il Sotto Tenente Franceso Tolardo, entrambi uccisi nell'eccidio dei 97 finanzieri nel 1945 a Trieste. Enzo Iacchetti sara' un detenuto italiano dei campi di concentraento jugoslavi, imprigionato per molti anni dopo la fine della guerra. Nel cast anche Giobbe Covatta, Karolina Porcari, Gianpiero Cognoli, Filippo Gattuso, Fabio Camilli, Elio D'Alessandro e Andrea Lehotska.

Il resto del cast italiano e internazionale sara' scelto e annunciato entro il prossimo settembre.

Oltre all'Italia, il cast e' composto da attori provenienti dalla Repubblica Ceca, Svezia, Polonia e Russia, tra cui Leonid Timtsunik, nel ruolo di un ufficiale delle SS. Per gli Stati Uniti, Robert Kariakin interpretera' il ruolo di Mario Maffi, ufficiale italiano inviato a fine anni '50 in territorio jugoslavo per documentare l'esistenza delle foibe e il giovane Casey James, nel ruolo del Carabiniere Del Vecchio.

Il film verra' presentato al pubblico il 10 Febbraio 2013, Giorno del Ricordo in memoria delle Vittime delle Foibe.

 

Sinossi del Film:

L’opera cinematografica sara’ suddivisa in tre diverse epoce, raccontate attraverso uno diverso stile fotografico e narrativo, il tutto unito da un unico montaggio finale: nel 2013, durante una lezione di storia contemporanea un professore statunitense illustra ai propri studenti gli eventi legati alle Foibe e discute con loro sul perche’ di un film su questo argomento. Il secondo periodo storico sara’ quello tra il 1942 e il 1949, dove vengono raccontate le singole storie degli infoibati, dalle famose vicende di Norma Cossetto e Don Luigi Bonifacio alla mattanza dei dodici carabinieri e l’uccisione sotto tortura di novantasette finanzieri, oltre alle riprese che mostreranno l’esodo dall’Istria e la vita nei campi di concentramento titini dopo la seconda guerra mondiale. Il terzo periodo raccontera’ la missione intrapresa dal sottotenente Mario Maffi a fine anni cinquanta, con l’incarico di documentare l’esistenza delle Foibe e la quantita’ e dove fosse possibile l’identita’, delle vittime. Da quella missione venne consegnato un dossier, perso negli anni.

foibethemovieE’ stato presentato oggi a Los Angeles, California il nuovo film, prodotto da Listen Productions, FOIBE.

Listen Productions ha annunciato la lista degli artisti che parteciperanno al film “Foibe” in attesa dell’apertura dei casting in Usa e in Europa nel mese di Marzo e Aprile 2011.

Oltre al regista inglese John Michael Kane e John Kaylin, produttore, regista e autore cinematografico e televisivo di origine italiana, la Crew del film sara’ composta da:

Maxime Alexandre, Direttore della Fotografia, famoso per High Tension, -P2, Mirrors con Kiefer Sutherland, Le colline hanno gli occhi e attualmente sul set sequel di Silent Hill con Alison Lohman.


La tregedia delle Foibe verrà finalmente portata a conoscenza della pubblica opinione mondiale.
E' stato infatti annunciato un film, da parte di un importante produttore statunitense, nel quale  dopo settanta anni di silenzi, si affronterà il tema della morte di migliaia di Italiani, ad opera dei partigiani comunisti jugoslavi.
La Lega Nazionale è particolarmente lieta ed orgogliosa di essar stata chiamata a fornira la propria collaborazione ad una iniziativa di tale importanza mondiale.
Riservandoci di fornire ulteriori notizie, proponiamo per ora il comunicato stampa della Listen Production di Santa Monica (USA)

Listen Productions annuncia il film ispirato agli avvenimenti delle Foibe. Il film narrerà le vicende durante e dopo la Seconda Guerra Mondiale che hanno portato alla morte di migliaia di italiani, torturati e uccisi, gettati senza possibilità di difendersi nelle Foibe. Una strage che ha coinvolto donne e bambini, militari e gente comune. Da Norma Cossetto a Don Francesco Bonifacio, dai militari uccisi alle famiglie torturate, Foibe racconterà la loro storia, le verità nascoste e il coraggio di chi ha dato la vita continuando a credere in ciò che era e in quella che rappresentava.
La crew e i dettagli sul film verranno comunicati il 10 febbraio 2011, nel giorno dedicato al ricordo delle foibe, durante la conferenza stampa. Nel mese di marzo saranno aperti i casting in USA mentre in Italia, Slovenia e Croazia inizieranno in Aprile 2011. Più di cinquanta ruoli tra
protagonisti e non protagonisti oltre a migliaia di comparse.
La Produzione ha scelto di non dare dettagli sull'intera storia, anticipando solamente che il film riporterà nel modo più completo possibile le storie che hanno insanguinato quegli anni e, attraverso un punto comune, mostrerà quanto si sapeva e si è tenuto nascosto.

Le riprese inizieranno nel Gennaio 2012. Il film sarà ultimato e distribuito nel Gennaio 2013.
In contemporanea alle riprese, sarà affidata a U.Material, produzione associata del film Foibe, la realizzazione del documentario Inside, film che racconterà la realizzazione del film e intervisterà i protagonisti, cinematografici e reali.
Alla fine delle riprese, tutti i materiali raccolti durante la lavorazione e le ricerche per la produzione del film, saranno donati per la realizzazione di una mostra/museo sulle foibe e per la prima conferenza sul tema che sarà tenuta a Los Angeles.
La Produzione ringrazia la Lega Nazionale per la preziosa collaborazione

Esce quanto mai opportuno l'ultimo saggio di Bruno de Donà, storico e giornalista cadorino, ormai da anni impegnato nella nobile e inattuale difesa dei valori nazionali. Porta il carducciano titolo di “... Fino al dì, verdi retiche vette, che su voi splenda l'asta latina ... Ricordo di Ettore Tolomei, l'irredentista dell'Alto Adige” e si pubblica come estratto degli Atti e Memorie dell'Ateneo di Treviso, anno accademico 2006/2007, nuova serie, numero 24.


Libri, DVD e gadget

Se volete avere libri, DVD e gadget della Lega Nazionale

cliccate QUI 

Ultima novità:

Per un grande amore 

I Giovani della Lega nazionale

 

 

Vuoi partecipare alle nostre attività? Vuoi collaborare con la Lega nazionale? Ha i voglia di portarci le tue idee, di mettere a frutto le tue capacità?

 

carto3pic

 

Il gruppo Giovani (18 ai 35 anni) si incontra

presso la sede di Via Donota 2

scrivici o chiamaci!