• 040365343
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mercoledì 8 maggio 2013 alle ore 17.30, nella sede di via Donota 2/III piano, la Lega Nazionale organizza una conferenza di Fulvio Salimbeni e Paolo Sardos Albertini sul tema“Omaggio ad un figlio della Lega. Giani Stuparich. Scritti politici e civili nel secondo dopoguerra”.

Interverrà Fabio Forti.

 

stuparich 01

Mercoledì 17 aprile alle ore 18:00 presso la Sala Tessitori in Piazza Oberdan 5 a Trieste, l'Istituto di Ricerche Storiche e Militari dell'Età Contemporanea “Carlo Alfredo Panzarasa” (www.istitutopanzarasa.com) presenta e proietta il documentario in dvd “Sulla strada del Bersagliere”, realizzato con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia.
L'IRSMEC “Panzarasa” di Trieste continua, infatti, a ricevere fondi e donazioni costituiti da documenti, libri e cimeli che ripercorrono la storia del Novecento e, coerentemente con i propri fini, ne persegue la conservazione e valorizzazione. Tra questi rientra il Fondo “Baldesi”, costituito da lettere, cartoline, fotografie ed oggetti appartenuti al Bersagliere Corrado Baldesi, il quale combatté in varie località del nostro territorio durante la Prima guerra mondiale. Grazie al contributo dell'Assessorato al Turismo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia e nell'ambito delle iniziative promosse dal Comitato “...verso il centenario. La Grande Guerra” al quale l'Istituto ha aderito, è stato prodotto il documentario “La strada del Bersagliere”.
In mezz'ora di immagini d'epoca, ripulite e digitalizzate, alternate a riprese odierne, si snoda un percorso alla scoperta di luoghi noti e meno noti: attraverso l'epistolario, le fotografie da lui stesso scattate ed i ricordi di un giovane soldato si parte dalle pittoresche montagne della Carnia, per giungere alle suggestioni del Carso, passando per gli scenari spettacolari del Tarvisiano. Si tratta di un itinerario che mette in mostra spazi espositivi, recuperi architettonici e musei all'aperto; sono, inoltre, disponibili i sottototitoli in sloveno, croato, tedesco e inglese: ricordi di un tempo di guerra per un futuro di pace.
Il documentario è diretto da Lorenzo Lucia e Arnon Debernardi, i quali hanno anche curato fotografia e riprese assieme a Stefano Attruia; la ricerca storica e l'elaborazione dei testi sono opera di Lorenzo Salimbeni, la voce narrante è di Adriano Braidotti, l'adattamento è stato predisposto da Lorenzo Lucia, Arnon Debernardi ha composto la colonna sonora originale e sono state inserite fotografie di Sara Kaleb e Marco Pascoli. Motion ed editing sono a firma di Arnon Debernardi, assistente al montaggio è Stefano Attruia ed hanno collaborato Roberto Gatta ed Andrea Vezzà.

 

bersagliere 07

Venerdì 5 aprile alle ore 16:30 presso la sala di lettura dell’Istituto regionale per la storia del movimento di liberazione nel Friuli Venezia Giulia -Villa Primc, Salita di Gretta 38 – Trieste, I piano, Patrick KARLSEN e Willliam KLINGER discuteranno in pubblico le recenti rispettive pubblicazioni "Frontiera Rossa" (Libreria Editrice Goriziana) e "Il terrore del popolo: storia dell’OZNA, la polizia politica di Tito" (Edizioni Italo Svevo). L'incontro, sui comunismi di frontiera, verrà moderato da Roberto Spazzali.

 

spazzali 06

 

 

Sabato 23 marzo alle ore 17:30 presso la Libreria Internazionale La Fenice in via Battisti 6 (Galleria Fenice) a Trieste, l'associazione culturale InOltre, grazie al contributo della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, organizza la presentazione del libro "Gli spettri di Mussolini. La storia del fascismo italiano raccontata attraverso i suoi simboli" di Ivan Buttignon (Edizioni Hobby & Work, 264 pg., 15,50 €): l'incontro sarà introdotto e moderato da Lorenzo Salimbeni, ricercatore storico; interverrà Ivan Buttignon, autore del libro e collaboratore didattico delle Università di Trieste e Udine, ove insegna Storia Contemporanea e Comunicazione Politica.

Nell'immaginario collettivo lo spettro è lo spirito di una persona defunta, una rappresentazione del soggetto, ovvero un suo "simbolo". Risulta così possibile ricostruire l'intera parabola del ventennio fascista attraverso l'analisi dei suoi simboli, dei suoi miti e dei suoi riti. Dal pugnale al fascio littorio, dall'aquila imperiale alla spiga di grano, dalla riscoperta dell'antica Roma all'architettura razionalista, dalla fascistizzazione del Risorgimento all'elogio dell'arditismo, dal culto dello Stato totalitario alla "divinizzazione" del Duce, l'approfondita ma scorrevole terza opera di Buttignon per i tipi di Hobby & Work ci proietta nel cuore del fascismo storico, evidenziandone ombre e luci, viltà e generosità, innovazione e reazione.

spettri 1

il giorno 17 Marzo 2013 alle ore 9,30 presso il Parco Comunale di Villa Rosnati, in Appiano Gentile, avrà luogo la cerimonia di inaugurazione del Monumento ai Martiri delle Foibe.

Questo il programma:

ore 9.30 Ritrovo Parco Villa Rosnati

ore 10.00 Saluto del Sindaco

ore 10.15 Intervento Assessore alla Cultura

ore 10.45 Intervento Segretario Nazionale Romano Cramer del Movimento Nazionale Istria-Fiume-Dalmazia

ore 11.00 Inaugurazione Monumento

ore 11.45 Inaugurazione Mostra “Foibe ed esodo popolazioni Giuliano-Dalmate” nella Sala polifunzionale Adolfo Wildt

 

monumento 02

Libri, DVD e gadget

Se volete avere libri, DVD e gadget della Lega Nazionale

cliccate QUI 

Ultima novità:

Per un grande amore 

I Giovani della Lega nazionale

 

 

Vuoi partecipare alle nostre attività? Vuoi collaborare con la Lega nazionale? Ha i voglia di portarci le tue idee, di mettere a frutto le tue capacità?

 

carto3pic

 

Il gruppo Giovani (18 ai 35 anni) si incontra

presso la sede di Via Donota 2

scrivici o chiamaci!